Immersa nel Mar Mediterraneo, come una fortezza inespugnabile si erge la Corsica, un vero e proprio continente in miniatura, la cui straordinaria bellezza è data dalla incredibile varietà di paesaggi che si incontrano percorrendola da costa a costa.

 


Un popolo, una storia e una lingua

La Corsica, “spesso conquistata, mai sottomessa“, è depositaria di una storia millenaria ma nei più recenti secoli è stata prima pisana e genovese e poi definitivamente francese dal 1768. E’ il territorio più a sud della Francia, pur godendo di uno speciale status costituzionale.

La lingua ufficiale è il francese ma la vera lingua, quella che unisce questo popolo attorno al fortissimo sentimento nazionale che da sempre lo contraddistingue, è senza dubbio quella Corsa. 

Nonostante l’appartenenza allo stato francese da più di 200 anni infatti, lo spirito di questa terra è molto diverso da  quello della Francia continentale: dai costumi alla cucina, dal linguaggio al carattere.

Gli abitanti si sentono depositari di una identità corsa, separata da quella francese, e il loro carattere passionale vi coinvolgerà certamente in serate intense tra cibo, vino e musica.


Il territorio

Dal punto di vista paesaggistico la Corsica è da sempre nota come “Ile de beautél’isola della bellezza, come la chiamano i francesi. E del resto come dar loro torto, se non sapete cosa scegliere tra mare e montagna qui avrete una vasta gamma di opzioni: nel giro di mezz’ora, potrete passare da baie cristalline, imponenti città costiere e spiagge bianchissime a costoni rocciosi, valli mozzafiato, fitte foreste e villaggi sulle colline e sull’acqua.

Un territorio così ricco vi consente di scegliere la vostra vacanza ideale: dall’escursionismo al canyoning, dal relax in spiaggia ad una piacevole crociera in barca, il tutto arricchito dalle passeggiate nelle sue splendide città tra storia, cultura e sapori.

La Corsica offre molti percorsi che si snodano tra i suoi famosi sentieri di cui i più noti sono certamente i due percorsi Mare e Mare (tra mare e mare) che attraversano l’isola e i tratti Mare e Monti (mare e montagna).

Il GR 20 è forse il più conosciuto e difficile. Il percorso richiede circa 17 giorni ed è particolarmente affollato in agosto, anche se il momento migliore per fare questa avventura e senza dubbio in tarda primavera o in autunno. Ma altrettanto noto è il percorso Mare e Mare Nord: da Cargése a Moriani la Plage. Tempo suggerito – 11 giorni. Questo sentiero si interseca con quello dei sentieri Mare e Monti. Ma la lista sarebbe ancora davvero lunga!


Una vacanza tra mare e montagna

La maggior parte dei visitatori arriva in Corsica nei mesi estivi e soprattutto ad agosto, quando tutte le località costiere e i suoi porti vengono completamente intasati da un via vai di imbarcazioni di ogni tipo e dimensione.

Per questo, se desiderate prenotare il vostro ormeggio per il periodo estivo, Marinanow vi consiglia di muovervi con largo anticipo a cominciare dalla stagione primaverile, e organizzare così la vostra crociera in completa tranquillità.

Tramite Marinanow potrete prenotare i porti più belli quali: Ajaccio, Bonifacio, Calvi, St Florant, Porto Vecchio, Macinaggio e molti altri!

Inoltre potrete noleggiare la vostra imbarcazione per addentrarvi nelle coste di questa splendida isola e scoprirne tutti i segreti.

Raggiungere la Corsica a bordo della vostra imbarcazione o noleggiando una barca a vela o a motore, vi consente di godere a pieno della vostra vacanza. Ormeggiando nei suoi porti potrete poi cogliere l’occasione per visitare le sue città costiere, sintesi di stili architettonici e culture e da qui partire per le vostre escursioni.

I Corsi sono inoltre famosi per la produzione del vino una tradizione che fu introdotta sull’isola dagli antichi romani e che fa della Corsica la terza isola vinicola del Mediterraneo, dopo la Sicilia e la Sardegna.
Durante la vostra permanenza potrete assaporarne numerose qualità dal tasso alcolico piuttosto elevato e dai sapori intensi e fruttati.
Ma tra tutti il più famoso resta il Vermentino chiamato anche Malvoisie de Corse (malvasia corsa), che occupa più del 17% delle superficie viticola di tutta l’isola tra Nord e Sud del paese: Bastia, Calvi, Porto-Vecchio e Sartene sono i nomi di alcune delle località più rinomate per la sua coltivazione.
Per quanto riguarda la cucina i piatti da provare sono numerosi ma noi vi consigliamo di non perdervi l’ampia selezione di birre locali tra cui: “Colomba”, “Pietra” o “Bière Torre” il cui sapore unico non troverete altrove in Francia o la Coca cola corsa prodotta solo in questa regione.

Cosa aspettate? Accendete i motori, spiegate le vele e venite a scoprire la Corsica con noi!