La festa di Sant’Anna è il più importante evento estivo dell’isola d’Ischia. Anche quest’anno il 26 luglio potrete assistere ad una serata unica, nell’incantevole scenario della baia romana e del Castello Aragonese.

 

A partire dalle ore 21 nella magica insenatura di Cartaromana si potrà assistere alla famosa sfilata di barche allegoriche, una vera e propria competizione che vedrà una giuria attenta nell’assegnazione di un ambito primo premio.

A fine serata seguirà l’incendio simulato del Castello Aragonese e uno straordinario spettacolo di fuochi d’artificio che sarà visibile anche dalla vicina isola di Procida e da quella più lontana di Capri.

Quest’anno, in occasione del cinquantenario della sua morte, verrà fatto un omaggio ad Antonio De Curtis, ovvero Totò. Ci sarà infatti una gara di barche che si ispireranno all’arte del Principe della risata.

 

L’evento

La manifestazione richiama ogni anno migliaia di turisti seduti sugli scogli del pontile aragonese o sulle centinaia di imbarcazioni, tra cui i tradizionali gozzi, che sostano e ormeggiano in questo splendido e antico porticciolo.

In questo contesto tra sogno e realtà si evoca ogni anno un rito propiziatorio dedicato alle partorienti di cui Sant’Anna è la Patrona e che ebbe origine negli anni Trenta del Novecento, quando i pescatori isolani addobbavano le loro barche dirette alla chiesetta di Sant’Anna davanti alla quale banchettavano in suo onore.

Per l’occasione è stato realizzato un ricco panorama di eventi culturali che dal 23 al 25 luglio, catapulteranno l’isola nella storia, nell’arte e nella tradizione. Numerosi gli artisti presenti a dare il loro contributo tra concerti e degustazioni di prodotti tipici, shopping e tour guidati al castello Aragonese e all’area archeologica.

Ospiti d’eccezione: l’attrice di origine ischitana Lucianna De Falco, artisti quali Marisa Albanese, Roberto Marchese e Daniele Papuli. Sulle barche verranno letti i testi di artisti particolarmente affezionati a questa terra quali: Vinicio Capossela, Erri De Luca, Elio Marchegiani e Andrej Longo

L’evento si concluderà con lo spettacolo dei fuochi che coinvolgerà tutta la baia allestita per l’occasione dalle numerose “lampetelle” poste sugli scogli di Sant’Anna, sui bastioni del Castello aragonese, sui merli della Torre e sui balconi del Borgo.

Lo spettacolo dei fuochi e l’incendio simulato del Castello aragonese rappresentano il momento più ambito: venite a scoprirlo con noi noleggiando la vostra imbarcazione per la notte più suggestiva dell’anno!

 

 Richiedi preventivo gratuito