Questa settimana Marinanow vi invita nella splendida Laguna Veneta a scoprire una marina immersa nello scenario mozzafiato dell’Isola della Certosa: Venezia Certosa Marina.


VENEZIA E L’ISOLA DELLA CERTOSA


L’isola della Certosa è situata in una posizione strategica tra la bocca di porto del Lido e il centro storico, dal quale dista una decina di minuti con i mezzi di trasporto pubblici.

Dall’Isola della Certosa è possibile partire alla scoperta degli angoli più nascosti della Laguna Nord addentrandosi nello spettacolo naturalistico e autentico che queste isole hanno conservato.

Oltre alle più famose isole di Murano, Burano e Torcello, potrete infatti raggiungere le isole meno note della Laguna quali il Lazzaretto Nuovo, Sant’Erasmo, San Francesco del Deserto e Mazzorbo. La particolarità della Laguna di Venezia risiede proprio nella peculiarità di ognuna delle sue splendide isole, perlopiù sconosciute ai flussi turistici. Ognuna ha la sua storia e le sue caratteristiche: rifugio, nascondiglio, monastero, ospedale, fortezza, proprietà privata, porto, zona di caccia, riserva di pesca o centro di produzione.

Navigare tra questi canali e scenari significa assaporarne tutte le sfumature e in particolare godere del silenzio di una flora e di una fauna uniche e famose in tutto il mondo.



Ma dall’isola della Certosa potrete spaziare ben oltre la Laguna. Se desiderate prendere il largo e dirigervi verso i porti dell’Adriatico o le coste di Istria, Dalmazia e Croazia, qui troverete il vostro punto di partenza ideale.

A poche miglia di distanza incontrerete Caorle, Chioggia o Lignano e a meno di 50 miglia Rovigno e poi Pola, le Incoronate e costeggiando l’antico serenissimo Stato da Màr e i suoi scali giungerete fino alle Bocche di Cattaro.

Sull’isola, oltre alla darsena, troverete un bar, un ristorante con specialità tipiche veneziane ed un confortevole hotel dotato di tutti i servizi, a disposizione degli ospiti della darsena e di chiunque voglia visitare Venezia soggiornando in un ambiente tranquillo ed immerso nel verde.



Se desiderate visitare l’isola e soggiornare presso la Marina o l’hotel, vi consigliamo di farlo nelle prossime settimane, ed in particolare nei primi quindici giorni di settembre: data la vicinanza con la sede della Biennale di Venezia e del Lido, potrete infatti visitare la Biennale Arte e, dal 30 agosto al 10 settembre, assistere alla 74a edizione del Festival del Cinema, che sarà come di consueto ricca di eventi e proposte che renderanno il vostro soggiorno speciale.



Il primo weekend del mese potrete inoltre assistere alla celebre e spettacolare Regata Storica.



CERTOSA MARINA VENTO DI VENEZIA

Grazie alla sua posizione ideale, a pochi minuti da Piazza San Marco e dal centro di Venezia, la Marina permette a coloro che desiderano soggiornare con la propria imbarcazione, di vivere la città, le sue bellezze e le proposte culturali e di divertimento potendo godere dei paesaggi incantati della sua laguna.

Il marina dispone di oltre 300 ormeggi che possono ospitare imbarcazioni fino a 60 mt di lunghezza e fondali fino a 6 metri. Questo approdo sicuro, riparato ed immerso nel verde, è in grado di accogliere qualunque tipologia di imbarcazione: dai piccoli natanti fino ai mega yacht, sia a vela che a motore.



I Servizi

Sui pontili galleggianti, protetti da un frangionde galleggiante largo 4mt e ben ridossati dai venti dominanti, potrete usufruire di erogatori d’acqua e d’elettricità fruibili mediante chiavetta magnetica. E’ inoltre garantito il servizio di assistenza all’ormeggio e sorveglianza 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

La marina dispone anche di un cantiere dotato di carpenteria, officina motoristica ed assistenza impiantistica, in grado di offrire ai propri clienti tutta l’assistenza necessaria per qualunque imbarcazione: alaggio e varo, rimessaggio a terra e riparazioni di ogni tipologia.



Gli ormeggi sono sicuri e le correnti di marea moderate, condizioni che rendono questa marina facilmente accessibile in qualsiasi situazione meteorologica.

La darsena è raggiungibile sia dal mare, passando tra l’isola del Lido ed il forte di Sant’Andrea, che dal Canale delle Vignole, proseguendo sulla destra e passando tra l’Isola della Certosa e il forte di Sant’Andrea, e anche dal Canale di Sant’Elena, proseguendo verso sinistra e costeggiando l’isola fino all’entrata della Marina.

Oltre agli ormeggi stanziali, vi sono un gran numero di ormeggi diponibili al transito per coloro che a Venezia sono solo di passaggio ma non vogliono rinunciare a una rapida visita all’isola o a questa città, senza dubbio uno dei luoghi più amati e noti in tutto il mondo.


CallToActionBlog_marina