Questa settimana vi invitiamo nel sud della Sardegna a scoprire la Marina di Cagliari, uno degli approdi più antichi e affascinanti del Mediterraneo.

 

Cagliari e il suo porto

Le origini del Porto di Cagliari sono antichissime.

La città, affacciata sul Canale di Sardegna, si trova su un’autostrada marittima intensamente frequentata fin dall’antichità, ben nota tra coloro che andavano per mare.

Il primo nucleo portuale venne fondato dai Fenici (attorno all’VIII a. C.) nella città che chiamarono “Karalis” e che conobbe presto la sua esplosione commerciale, prima con i Cartaginesi e poi sotto l’Impero Romano.

Mosaico dei Navicularii et negotiantes karalitani (“armatori e commercianti di Karalis”), dal piazzale delle Corporazioni di Ostia antica

 

Con il suo golfo chiuso ai lati da due complessi sistemi montuosi (il Sarrabus a oriente e il Sulcis a occidente), il porto di Cagliari fu da sempre un approdo sicuro che consentiva alle navi un appoggio per le operazioni di carico, scarico e rifornimento.

Una tappa obbligata per i naviganti in una rotta che partendo dalla Grecia e oltre portava fino alla penisola iberica, oltrepassando le Colonne d’Ercole.

La città presentava caratteristiche ottimali per la fioritura del suo porto: un sicuro riparo dal vento, una posizione centrale nel golfo e nel Mediterraneo, saline naturali, una ricca piana cerealicola, una laguna pescosa e cospicue risorse minerarie nelle vicinanze (rame, argento, ferro e piombo).

Non è un caso dunque che la città più importante della Sardegna sia divenuta nel corso della storia proprio Cagliari.

Nel corso degli anni il porto subì ampliamenti e modificazioni: in epoca medievale sotto la dominazione pisana il porto venne ingrandito e inserito nella città fortificata.

In seguito alla conquista prima aragonese (1297/1324 -1479) e poi spagnola (1479 – inizi del XVIII secolo) che interesserà l’isola per circa quattro secoli, il porto e la città di Cagliari divennero un crocevia di scambi e culture.

Anche le lingue e le tradizioni si fusero con quelle dei conquistatori e le tracce di questa commistione sono presenti ancora oggi.

Veduta di Cagliari da “Civitates orbis terrarum” (1572)

 

Divenuta capitale del regno di Sardegna in epoca Sabauda (1720-1861) e poi importante centro commerciale ed economico a seguito dell’Unità d’Italia, la città con il suo porto conquistarono un ruolo determinante nel nuovo assetto politico Italiano.

Dopo l’ultimo conflitto mondiale, il porto subì gravi danni e venne così imponentemente ricostruito e ancora modificato nel corso degli anni successivi.

Il porto di Cagliari oggi, con la sua bellezza e la sua intensa attività commerciale e turistica, connette ancora più visceralmente il mare alla vita di questa splendida città ricca di cultura, artigianato e tradizioni gastronomiche.

 

Marina di Cagliari

Marina di Cagliari è situata nel nucleo storico del porto, proprio davanti all’antico quartiere della Marina, più precisamente nella parte ovest del Molo della Dogana, in pieno centro cittadino. 

Si trova vicino alla stazione ferroviaria e a soli dieci minuti di auto dall’aeroporto di Elmas.

Essendo inserita all’interno del porto di Cagliari, importante scalo turistico e snodo commerciale, offre tutte le garanzie per l’attracco di imbarcazioni di grandi dimensioni.

Può ospitare 18 imbarcazioni, fino ad una lunghezza massima di 55 m.

La struttura offre ai diportisti tutti i migliori servizi per un ormeggio sicuro e confortevole:

  • Rete Wi-Fi
  • Completa assistenza logistica (bunkeraggio, yachting chandler, assistenza tecnica, catering)
  • Acqua ed energia elettrica in banchina
  • Refrigerazione, rigging, veleria e pulizia di bordo, cambusa, ricambi, fiori
  • Cantieristica nautica, manutenzioni ordinarie e straordinarie per meccanica, impianti elettrici, idrici ed elettronici,carrozzeria e falegnameria, tappezzeria
  • Agenzia nautica (prenotazioni marine, itinerari, mappe nautiche), domiciliazione, corriere espresso e fermo posta, agenzia turistica
  • Servizi doganali
  • Servizio prelievo rifiuti
  • Assistenza medica in banchina
  • Guardiania H24
  • Noleggio auto, moto, cicli, jet, escursioni
  • Servizi di raccomandazione marittima

La sua posizione all’interno del tessuto urbano di una grande città offre tutte le comodità di un moderno marina ben collegato dal punto di vista logistico: i trasporti, i ristoranti, i negozi e la possibilità di godere della vitalità e della bellezza che questa città riserva anche in primavera e in autunno.

La marina è inoltre una base perfetta dalla quale partire alla volta delle prestigiose marine e località costiere di Villasimius e Teulada.

La struttura fa inoltre parte del Gruppo Marinedi: una rete di porti dagli alti standard qualitativi, in espansione in tutta l’area Mediterranea.

Il Gruppo Marinedi lavora per garantire una implementazione costante dei servizi e dell’offerta della struttura portuale.

L’obiettivo è un complessivo innalzamento qualitativo degli standard del settore della nautica da diporto, e una conseguente condivisione degli stessi in tutte le strutture gestite dal gruppo.

Al centro naturalmente la valorizzazione e il rispetto del patrimonio naturale e turistico dei territori coinvolti ma con un focus alla loro crescita economica.

Lo scenario di sviluppo e le risorse impiegate tendono alla creazione e ramificazione di una rete internazionale di marina, interconnessi funzionalmente, tecnologicamente avanzati, coordinati unitariamente, che possa fare la differenza in Italia ed all’estero.

 

Cosa aspettate? Venite a scoprirla con noi!

 

CallToActionBlog_marina