Ieri, 7 Marzo, si è tenuto ad Olbia uno degli eventi più importanti per il settore startup e innovazione legati al turismo in Sardegna e in Italia.

L’evento organizzato insieme a Dpixel, Associazione TechGarage e CIPNES Gallura (Consorzio Provinciale Industriale Nord Est Gallura) ha visto alternarsi, nel corso di 5 tavole rotonde, autorità, accademici, esponenti del mondo della scuola, giornalisti, ed esperti di settore con l’obiettivo di avviare una riflessione sulle dinamiche dell’ innovazione in Sardegna e aprire uno spazio di discussione su progetti, idee ed esperienze concrete.

Il dibattito pubblico, moderato dal giornalista del Sole24Ore Luca Tremolada, con il patrocinio di Fondazione di Sardegna e Sardegna Ricerche, ha visto coinvolti protagonisti della scena locale e nazionale, quali Fondo Italiano d’Investimento, Primomiglio SGR, P101, ZernikeMeta Ventures, Cisco, Gruppo Banca Sella, H-FARM, UBI Banca, auLAB srl, Abinsula, Sardex S.p.A., FabLab.

Al termine dell’evento sono state premiate le due migliori idee della Business Plan Competition“CIPNES Barcamper Challenge”: “Holaboat”, piattaforma web di boat and breakfast creata da Serena Peana ed Elisa Piscitiello e “Il Capitano” portale per l’acquisto di corsi per patenti nautiche che vede come amministratore Alberto Baccari.

Mario Gattu e Aldo Carta, rispettivamente Presidente e Direttore Generale del CIPNES, hanno sottolineato l’importanza di stimolare la riflessione sul modo di fare impresa in un momento storico nel quale l’innovazione e la tecnologia rappresentano le nuove frontiere dello sviluppo economico mondiale, una nuova strada di crescita anche per l’isola.

Così nasce la Pte (piattaforma tecnologica europea), progetto finanziato dalla Regione, un Parco tecnologico al servizio dell’economia privata che avrà come suo centro proprio la Gallura e che riserverà particolare interesse alla valorizzazione di arti e mestieri della filiera nautica.

La piattaforma, di particolare rilievo per la città e per il territorio, sarà ospitata su un’area di pertinenza del Cipnes e ci saranno gli spazi per chi vorrà insediarsi con un proprio progetto. L’iniziativa guarda verso la crescita di idee vincenti che troveranno qui l’occasione di essere finanziate e sostenute in un percorso di scouting e sviluppo per tutto il territorio e le sue attività produttive.

 

Marinanow: prima startup innovativa nel nord-est Sardegna

Ad un evento così importante non poteva naturalmente mancare Marinanow, prima startup innovativa del nord-est dell’isola nonchè realtà di grande successo nel panorama nautico nazionale e internazionale.

Marinanow è stata chiamata a raccontare la sua esperienza imprenditoriale portando il suo esempio e offrendosi come guida per tutti coloro che si affacciano per la prima volta in questo nuovo settore così promettente per tutta l’isola.

Alessandro Sestini, CEO e fondatore di Marinanow nel 2012, ha raccontato il suo percorso dalle origini, la creazione dell’idea e la sua messa in atto non senza difficoltà e scommesse. Alessandro ha sottolineato come l’idea sia nata dal bisogno di rispondere ad una necessità sempre più diffusa nel mondo del diporto: la prenotazione del posto barca.

 

Marinanow si è posta l’ambizioso intento di intervenire in un sistema ancora ancorato a vecchi schemi e strumenti di prenotazione, creando un nuovo modello integrato sul web che consente al diportista di effettuare la propria prenotazione direttamente online. Questo sistema si presenta vantaggioso e pratico anche per le marine, che possono in tal modo gestire le proprie prenotazioni attraverso un software dedicato, creare un proprio profilo e aumentare la visibilità dei servizi.

Grazie al prezioso incontro con Mario Mariani e con l’incubatore d’impresa The Net Value, realtà di avanguardia nell’isola e con sede a Cagliari, l’azienda ha avuto la possibilità di crescere, essere finanziata e sostenuta da esperti del settore che hanno creduto nel valore dell’idea e dei suoi promotori.

Dall’ambizione e dall’impegno costante di Marinanow e del suo team si è sviluppato oggi un grosso progetto che vede la partecipazione di importanti realtà del mondo nautico e che continua a crescere di anno in anno.

L’azienda ha infatti stretto accordi in tutto il Mediterraneo con gruppi quali: D-Marin e ACI Marine e questo solo per citarne alcuni. Inoltre ha recentemente siglato delle partnership con alcune delle realtà più rinomate di settore come Nautica Italiana, Fondazione Altagamma e Navionics e continua ad estendersi anche nel settore turismo, yacht di lusso e charter vela.

Marinanow è oggi un esempio vincente di innovazione in un settore che ancora fatica ad accettare un cambiamento di direzione così radicale sulla strada della tecnologia.

Con gli strumenti messi a punto e con il buon lavoro svolto, l’azienda è al momento il leader di mercato nella prenotazione online del posto barca e ha creato un trend in crescita e in continuo sviluppo in tutto il mondo.

Marinanow ha dimostrato come la tecnologia e l’innovazione possano rappresentare un potenziale futuro per il mondo nautico e per la sua rinascita economica a livello locale e globale.

Sardegna Laboratorio di innovazione, diretta video

L’innovazione è la chiave per la crescita e lo sviluppo dei territori.Il CIPNES in collaborazione con DPIXEL E Associazione TechGarage e con il patrocinio di: Fondazione di Sardegna e Sardegna Ricerche, promuove un dibattito pubblico tra operatori, autorità, accademici, studenti, giornalisti ed esperti.

Geplaatst door Canale 48 Web Tv op dinsdag 7 maart 2017

 

 

http://www.cipnes.eu/images/LA%20NUOVA%20SARDEGNA%2008-03-2017.pdf

http://www.cipnes.eu/images/LUnione%20Sarda%2008-03-2017.pdf

http://www.cipnes.eu/images/la%20nuova%20sardegna%20olbia%2006-03-2017.pdf

http://www.olbia.it/olbia-cuore-dellinnovazione-cipnes-convegno-07-03-2017/

http://www.sardegnaeventi24.it/articolo/2965-sailzero-finalista-a-olbia–tra-le-startup-del-techgarage-2017/